SCIOPERARE È UN DIRITTO COSTITUZIONALE

Unione Popolare sostiene gli scioperi indetti da Cgil, Uil, Usb e Si.Cobas per venerdì 17 novembre.

L’attacco gravissimo al diritto di sciopero da parte di Salvini, che riveste il ruolo di ministro della Repubblica, è vergognoso e inaccettabile.

La destra antipopolare di Salvini e Meloni ha tradito tutte le promesse, a partire da quelle di abolire la legge Fornero, e ora vuole mettere a tacere chi manda avanti questo Paese: lavoratrici e lavoratori. Non ci riusciranno. Al contrario, l’attacco governativo al diritto di sciopero sancito dalla Costituzione nata dalla Resistenza rafforza le ragioni degli scioperi.

Pertanto invitiamo lavoratrici e lavoratori a scioperare contro una manovra antipopolare.

Coordinamento Nazionale Unione Popolare